Entra/Login



Inserire Nome utente e password forniti dall'amministratore del sito.
Vetam Arbëreshë Campera - Etimologia
Etimologia - Pagina 4 PDF Stampa E-mail
Scritto da Tommaso Campera   
Venerdì 03 Settembre 2010 14:37
Indice
Etimologia
IL FRIGIO
IL GRECO ARCAICO
IL TRACICO (Lingua dei Traci)
L'ETRUSCO (la Tabula Cortonensis)
Tutte le pagine

IL TRACICO (lingua morta) E LA NOSTRA LINGUA            

I tracologi (studiosi della lingua dei Traci) suggeriscono che, alcuni termini collegati fra il trace e albanese, indicano come il trace e l'albanese posano essere  lingue sorelle, questo però potrebbe indicare solo una interazione tra i due gruppi dovuta alla contiguità territoriale. Comunque sia, la possibile relazione fra trace e Albanese è ancora oggi presa in considerazione, mettiamo dunque a confronto i seguenti termini del tracico con la nostra lingua: per gli arbëreshë, giacché siamo bilingui (italo-albanesi) sarebbe meglio dire “una delle nostre due lingue”

  • “SÌCA” dal tracico = ‘pugnale’. La parola italiana ‘sicàrio’ indica ‘chi uccide o compie azioni malvage per mandato altrui’. IL DIZIONARIO DELLA LINGUA ITALIANA ZANICHELLI dice: Sicàrio’, dal latino ‘sicàrium’, ha origine da ‘sìca’ pugnale con la lama ricurva e aguzza, proprio dei Traci antichi. Così come ci viene indicato sicàrio’ e ‘sìca’, sono un tutt’uno con l’albanese thikë, thika’ = ‘pugnale, coltello’ corta arma da taglio con lama aguzza.
  • “MANTEIA” dal tracico, = mora’ (di gelso). Facilmente, ‘manteia’ si può mettere in relazione coll’albanese ‘man, mana’ che, dall’albanese, similarmente al tracico, ha semantica di ‘mora’ (di gelso).
  • “MESENAI” dal tracico, = ‘puledro’. Anche in rapporto a “ΜΕΖΗΝΑΙ” corrisponde verosimilmente a 'Menzana' "divinità equina" della Messapia il termine del tracico “mesenai”  è confrontabile con l'albanese ‘mes, mezi’ termine che dall’albanese  ha semantica di ‘puledro’.
  • “BUZA” dal rumeno, = ‘labbro’. Il rumeno, più che altri popoli, ha ereditato dal sostrato daco-tracico alcuni termini che, comparati con l’albanese, danno l’idea di due popoli che in passato ebbero interazioni anche linguistiche dovute alla contiguità territoriale. Comparati dunque i termini del rumeno ‘buza’ e dell’albanese ‘buzë’ dalla loro traduzione avremo il medesimo risultato di ‘labbro’ (della bocca).



Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Maggio 2011 21:07
 
Copyright © 2017 Vetam Arbëreshë Campera. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
Design by Next Level Design Lizenztyp CC